ETIOPIA

2.380€
Prezzo per persona in doppia

Dal 4 al 14 MARZO 2019

 

ETIOPIAROTTA STORICA E TIGRAI

Dal 4 al 14 MARZO 2019

Un viaggio unico tra le splendide testimonianze della grande civilta’ etiope, tra chiese monolitiche e castelli, inseriti nei maestosi paesaggi del nilo azzurro, dell’altopiano centrale e del Tigrai, con le sue suggestive chiese rupestri.

1° giorno: 04 marzo -Italia/Addis Abeba

Ritrovo dei partecipanti a Vicenza nel primo pomeriggio e partenza in bus per l’aeroporto di Milano Malpensa.  Disbrigo delle formalita’ d’imbarco e partenza con volo serale  per Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: 05 marzo –  Addis Abeba

Arrivo ad Addis Abeba in mattinata, incontro con il nostro rappresentante, colazione e trasferimento in hotel. Visita della città: il museo Nazionale, che conserva i resti fossili di Lucy, antica progenitrice ominide vissuta 3.5 milioni di anni fa; Pranzo allo storico  Taitu Hotel, il primo albergo di Addis Abeba. Nel pomeriggio  visita al  Museo Etnografico, che ospita una collezione di strumenti musicali, icone e croci copte, e  alla  chiesa della Santissima Trinità.  Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel.   Intercontinetal  Hotel o similare

3° giorno: 06 marzo – Addis Abeba – Bahir Dar (30 km strada sterrata)

Trasferimento in aeroporto per il volo su Bahir Dar, “la porta del mare” in Amarico”, la capitale della regione Amara e la  cittadina più  importante sul lago Tana. A seguire escursione in barca sul lago Tana., il lago più esteso del Paese. Le isole sul lago, coperte da una bella vegetazione tropicale e da piantagioni di caffè, ospitano chiese e monasteri di grande interesse storico. Visita  nella penisola di Zeghie e passeggiata ( 15 min di cammino ) fino alla  chiesa di Ura Kidane Meheret ( la  Madonna del perdono) e quindi proseguimento, nella foresta tropicale, fino   alla chiesa di Azwa  Mariam, le cui pareti sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei santi locali. Nel pomeriggio escursione alle cascate del Nilo Azzurro. Le cascate sono imponenti solo nella stagione delle piogge fino a fine ottobre/novembre. Passeggiata intorno alle cascate (circa 1 ora). La passeggiata nella campagna è comunque interessante anche in altre stagioni. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel.   Jakaranda    Hotel o similare

4° giorno: 07 marzo – Bahir Dar – Gondar (180 km 3.30 ore circa)

Partenza per Gondar, la città dei castelli. All’arrivo sistemazione e pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita della città di Gondar, la Camelot d’Africa. Nel XVII secolo i re d’Etiopia, della  dinastia di Fasilladas, decisero  che il regno doveva avere una grande capitale: scelse queste colline   non lontane dal lago Tana,  per erigervi una eccezionale geografia di castelli protetti da un cinta di mura più elegante che possente. Nel cuore dell’Africa, a cavallo fra 1600 e 1700, vennero costruite  castelli e palazzi  con influenze dell’ archittetura indiana e portoghese.  La giornata è dedicata alla visita della città: il monumentale castello di Fasilidas, all’interno del recinto imperiale e  ai bagni; la grande chiesa della Trinità, mirabilmente affrescata; i bagni di Fasilidas, sul cui perimetro si innalzano alberi plurisecolari; il complesso monastico di Kusquam, dove si ritirò la saggia regina Mentwab, amica dell’esploratore scozzese James Bruce. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel. Goha Hotel o similare

5° giorno: 08 marzo – Gondar – Lalibela

Trasferimento in aeroporto per il volo su Lalibela, la Gerusalemme d’Africa, importantissimo luogo di pellegrinaggio, centro della fede del mondo cristiano etiope. Qui si trovano undici chiese rupestri scolpite nel tufo rosato della montagna collegate  da cunicoli e  divise  dal fiume che simboleggia  il fiume Giordano.  La  costruzione  della “città Santa” è  avvenuta durante il Medioevo, formando un complesso  con una suo  significato  simbolico,   oggi patrimonio  dell’UNESCO.  All’arrivo sistemazione in hotel.  Visita del primo gruppo di chiese: della  chiesa monolitica e cruciforme di San Giorgio, della chiesa di Bet Mariam con gli stupendi affreschi e dell’imponente Bet Medane Alem. Pranzo in corso di escursione.  Cena e pernottamento in hotel.  Harvey o Tukul  village o  similare

6° giorno: 09 marzo –  Lalibela

Giornata dedicata alla visita al secondo gruppo di chiese, probabilmente antichi palazzi poi trasformati in chiese. La  montagna di tufo rosato  è  stata scavata, ricavando la facciata e le pareti e il tetto. Le stesse sono poi state  scavate  all’interno,  formando  colonnati e navate  ricopiando    la struttura della basilica romana e sono  finemente  decorate. Le chiese sono comunicanti : cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra.   Nel pomeriggio visita alla chiesa di Nakutlab a 6 km da Lalibela . La chiesa è ospitata in una vasta grotta che si apre ad arco su un anfiteatro naturale da cui si gode di una magnifica vista. ( 15 min a  piedi)  Pranzo in ristorante . Rientro in albergo per cena e pernottamento.

7° giorno: 10 marzo –  Lalibela /Axum

Trasferimento in aeroporto per il volo su Axum.  Axum è l’antica capitale dei regni axumiti, è la città dove, oltre duemila anni fa, è nata l’Etiopia antica. Sono rimaste grandiose e misteriose stele a testimoniare la sua gloria. Qui si trova, secondo la tradizione ortodossa etiope, anche l’Arca dell’Alleanza, lo scrigno nel quale Mosè custodì i Dieci Comandamenti. Visita del Parco delle Stele, del museo archeologico della chiesa di Santa Maria di Sion, la più antica chiesa cristiana a sud del Sahara, dei bagni della regina di Saba.  Pranzo in corso di escursione.  Cena e pernottamento  Sabean  Hotel o similare.

8°/9°  giorno: – 11 marzo – 12 marzo    Tigray  (4 ore circa per gli spostamenti all’interno della regione)

La  regione del Tigrai è una terra aspra dai grandi contrasti. Nel medioevo fu rifugio di monaci e mistici provenienti dal vicino medio oriente, che “costruirono” sui fianchi ripidi delle montagne centinaia di chiese ipogee di grande valore storico ed architettonico. Questo fa della regione del Tigrai un museo a cielo aperto. Partrenza da Axum e visita lungo la strada del tempio  precristiano di Yeha,  pranzo e visita nel pomeriggio della chiesa rupestre di Medane Alem Adi Kesho. La  giornata  seguente sarà dedicata alla visita di Mariam Papaseity ( 20 min di  facile camminata in pianura).  Posta in una bella valle con grandi sicomori  la  chiesa è finemente affrescata con pitture del periodo Gondariano. Nel pomeriggio  visita   della chiesa Abhraha Atseha (10 min di cammino), dedicata ai fondatori del cristianesimo etiope, dove pare sia conservata la croce appartenuta a Frumezio il primo  vescovo  della chiesa copta etiope. La  chiesa , una delle  più antiche del Tigrai, offre  affreschi molto ben conservati.  Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in lodge. Gheralta Lodge o Agorò  Lodge.

10° giorno: – 13 marzo   – Tigray/ Addis Abeba (100 km – 2 ore circa)

Trasferimento in aeroporto a Makallè, capitale del Tigray, a circa 650 km a nord di Addis, visita  lungo la  strada dell’interessante  museo  archeologico  di Wukro.  Volo di rientro nella capitale.  All’arrivo pranzo e pomeriggio libero da dedicare allo shopping. Camere di appoggio nel pomeriggio  in hotel ( una camera per 4 persone fino alle 18:30) , cena in ristorante tipico con spettacolo folcloristico  e quindi trasferimento in aeroporto per il volo in tarda serata di rientro da Addis Abeba a Milano Malpensa.

11° giorno: 14 marzo – arrivo in Italia

Arrivo in Italia al mattino presto. Trasferimento in bus per Vicenza.

 

Quota individuale in camera doppia:   euro  2.380,00    (min. 20 partecipanti)

Suppl. Singola: euro 290,00.

(Quota calcolata con cambio dollaro/euro 1,17 – eventuali adeguamenti in piu’ o in meno saranno calcolati al momento del saldo, 1 mese prima della partenza. )

La  quota include:

  • Voli da Milano in classe Economica – tasse aeroportuali incluse + Voli interni in Etiopia.
  • Sistemazione in hotels cat. 4* ad Addis Abeba, 3 stelle nel resto dell’itinerario.
  • Trattamento di pensione completa + 1 soft drink incluso al pasto.
  • Visite ed escursioni con guida locale parlante italiano
  • Bus da Vicenza per Milano Malpensa e ritorno
  • Assicurazione medico-bagaglio e annullamento (non valida per malattie preesistenti)
  • Materiale informativo e kit da viaggio
  • Visto

La  quota non include:

  • mance (prevedere 50 euro p.p) – bevande – facchinaggi
  • tutto quanto non espressamente menzionato sotto la voce “include”
  • eventuali adeguamenti di tasse aeroportuali o dollaro.

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi + 1 foto tessera formato passaporto.

Vaccinazioni : nessuna vaccinazione e’ obbligatoria per la parte nord del paese.

Modulo di richiesta informazioni:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio



Accetto B


Accetto C

Commenta il tuo viaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
- Enter Your Location -
- or -